Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=90730
  1. #1
    L'avatar di GabrieleComo
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Como
    Messaggi
    3
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Ciao a tutti, ho cercato nel mondo di internet soluzioni al mio problema ma non sono arrivato ad un dunque. Spero che qualcuno su questo sito riesca a darmi una soluzione certa! Da 3/4 anni ho delle tartarughe d'acqua (non so la razza) i primi anni li hanno passati in acquario, dall'anno scorso in un laghetto esterno profondo circa 80 / 90 cm - l'anno scorso l'acqua non è MAI gelata neanche in superficie poiché le avevo costruito sopra una specie die serra . . . Il risultato è stato che ben 3 tartarughe verso marzo/aprile sono morte - non penso per le temperature basse visto che come dicevo che l'acqua non si è mai gelata neanche in superficie . . . Quest'anno per evitare di mettere le tartarughe in acquario e farle soffrire le ho lasciate ancora all'esterno (la pompa dell'acqua la lascio sempre accesa cosi rimane pulita e si ossigena) ma mi sono accorto che oggi 27.12.2013 visto che a Como la giornata è stupenda ben 2 tartarughe su 5 (in particolare la più grande e la più piccola di 6cm) sono sveglie e si muovono sul fondo. Per evitare di lasciarle senza cibo le ho messo del pesce fresco (non le ho viste mangiare). . . E' normale che si sono svegliate nel pieno del loro letargo? E' giusto tenere l'acqua in movimento? è giusto che tango il laghetto coperto o è meglio lasciarlo al caso (a Como spesso fa inverni molto freddi e nevosi)? E' ferse meglio mettere un riscaldatore? se si quale? Insomma non so proprio cosa fare, l'ultimo pensiero è stato quello di spostare in un acquario e mettere il riscaldatore tenendole in casa . . . Qual è il vostro consiglio? Grazie

  2. #2
    L'avatar di Leonida89
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Viareggio
    Messaggi
    5,270
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    243
    Ringraziato 544 volte in 499 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 541/29
    Given: 183/0

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Intanto mi spiace per la perdita dei 3 esemplari l'anno scorso. Le cause possibili sono molteplici e nessuna può essere confermata purtroppo.
    Il letargo è un momento delicato per questi animali (che sono parecchio resistenti) e la selezione naturale non fa sconti.
    Sopratutto il periodo di inizio e di fine letargo sono accompagnati da morti, sopratutto per annegamento.

    Quindi non starò a chiedere della struttura eccetera.

    Vado al punto: è normale che in un periodo così anomalo (fa caldo e siamo in inverno) alcuni esemplari, che magari passano l'inverno subito sotto la superficie, sentano il tepore del sole e siano invogliati ad uscire dall'acqua.
    Ripeto, succede, e non comporta nulla. Quello che non dovevi fare è alimentarle: primo perchè difficilmente vorranno farlo, secondo perchè non hanno il tempo di digerire e non c'è il calore sufficiente, terzo perchèil pesce in putrefazione che non mangiano ti inquina l'acqua.
    Se puoi togli il pesce che hai dato.

    Giustissimo tenere l'acqua in movimento, niente riscaldatore in assoluto, non spostarle specie se sono già sopravvissute ad un inverno lì dentro.

  3. #3
    L'avatar di GabrieleComo
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Como
    Messaggi
    3
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Ciao Leonida e grazie mille della risposta, molto precisa. Mi permetto di farti una nuova domanda: le tartarughe d'acqua annegato nell'acqua annegano? Ma non e' possibile farle passare il letargo come quelle da terra fuori dall'acqua? Spero tanto che non avrò vittime anche quest'anno....

  4. #4
    L'avatar di Nicola17
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Carrara
    Messaggi
    1,165
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    21
    Ringraziato 113 volte in 104 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 119/3
    Given: 12/0

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Citazione Originariamente Scritto da GabrieleComo Visualizza Messaggio
    Ciao Leonida e grazie mille della risposta, molto precisa. Mi permetto di farti una nuova domanda: le tartarughe d'acqua annegato nell'acqua annegano? Ma non e' possibile farle passare il letargo come quelle da terra fuori dall'acqua? Spero tanto che non avrò vittime anche quest'anno....
    Bè mica respirano sotto l'acqua.. Purtroppo quando si svegliano dal letargo sono molto deboli, quindi se le pareti del laghetto sono troppo ripide c'è il rischio che non riescano a risalire... è per questo che si consiglia di fare un laghetto abbastanza ampio, diciamo un 3x3.. Poi si possono avere perdite anche per altri motivi, magari un esemplare era debilitato e non è sopravvissuto..
    Puoi decidere di farle fare un letargo controllato.. Le devi mettere in una bacinella con l'acqua che gli copre il carapace e tenerle in un posto dove la temperatura è compresa tra i 4 e i 10 gradi.. Ma ormai io per quest'anno non starei a spostarle..

  5. #5
    L'avatar di Leonida89
    Ci Sono Sempre

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Viareggio
    Messaggi
    5,270
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    243
    Ringraziato 544 volte in 499 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 541/29
    Given: 183/0

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Citazione Originariamente Scritto da Nicola17 Visualizza Messaggio
    Bè mica respirano sotto l'acqua.. Purtroppo quando si svegliano dal letargo sono molto deboli, quindi se le pareti del laghetto sono troppo ripide c'è il rischio che non riescano a risalire... è per questo che si consiglia di fare un laghetto abbastanza ampio, diciamo un 3x3.. Poi si possono avere perdite anche per altri motivi, magari un esemplare era debilitato e non è sopravvissuto..
    Puoi decidere di farle fare un letargo controllato.. Le devi mettere in una bacinella con l'acqua che gli copre il carapace e tenerle in un posto dove la temperatura è compresa tra i 4 e i 10 gradi.. Ma ormai io per quest'anno non starei a spostarle..
    La stessa risposta che avrei dato io.
    Perfettamente così

  6. #6
    L'avatar di GabrieleComo
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Località
    Como
    Messaggi
    3
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Ok. Grazie mille! e spero . . .

  7. #7
    L'avatar di Acquarion
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Puglia
    Messaggi
    2,698
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    90
    Ringraziato 162 volte in 150 post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 217/10
    Given: 138/1

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Citazione Originariamente Scritto da Nicola17 Visualizza Messaggio
    Bè mica respirano sotto l'acqua.. Purtroppo quando si svegliano dal letargo sono molto deboli, quindi se le pareti del laghetto sono troppo ripide c'è il rischio che non riescano a risalire... è per questo che si consiglia di fare un laghetto abbastanza ampio, diciamo un 3x3.. Poi si possono avere perdite anche per altri motivi, magari un esemplare era debilitato e non è sopravvissuto..
    Puoi decidere di farle fare un letargo controllato.. Le devi mettere in una bacinella con l'acqua che gli copre il carapace e tenerle in un posto dove la temperatura è compresa tra i 4 e i 10 gradi.. Ma ormai io per quest'anno non starei a spostarle..
    I kinosternidi sono in grado di compiere la respirazione cloacale

  8. #8
    L'avatar di Nicola17
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Carrara
    Messaggi
    1,165
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    21
    Ringraziato 113 volte in 104 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 119/3
    Given: 12/0

    Re: Tartarughe nel laghetto esterno si sono svegliate (Como)

    Citazione Originariamente Scritto da Acquarion Visualizza Messaggio
    I kinosternidi sono in grado di compiere la respirazione cloacale
    è inutile queste Sterno sono sempre un passo avanti

Discussioni Simili

  1. consigli laghetto esterno per 4 tartarughe
    Di aleturtle nel forum Laghetti e Recinti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 07-05-12, 22:04
  2. Consigli laghetto esterno per due tartarughe!
    Di Ayeye nel forum Laghetti e Recinti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-08-10, 11:31
  3. Re: si sono svegliate
    Di tartarughe.org nel forum TestuggineList
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-03-10, 12:11
  4. Re: si sono svegliate
    Di tartarughe.org nel forum TestuggineList
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-03-10, 15:10
  5. tartarughe all'esterno.. i gatti sono pericolosi??
    Di luigi morra nel forum Allevamento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18-05-09, 19:17

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed