Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=91431
  1. #1
    L'avatar di Gianpiero64
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    7
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    4
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/3
    Given: 0/0

    Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Buongiorno a tutti, sono un nuovo utente, e da circa 3 mesi anche un nuovo "papa'" di due tartarughine. Vorrei chiedere un consiglio:
    Le mie due Trachemys acquistate che erano poco più grandi di una moneta da due euro sono state alloggiate in una tartarughiera 40x21x18 (vi invierei una foto ma gli avvisi del forum mi dicono che non posso farlo). A distanza di circa tre mesi ora ci stanno "strette", tanto che oggi per la prima volta si sono azzuffate tra loro quando gli ho messo in vasca il cibo. Credo che la causa del litigio sia da imputarsi al poco spazio. Stavo pensando di trasferirle in un acquario per pesci di acqua dolce da 100 lt che non userò più, facendo una conversione di tale acquario e renderlo una tartarughiera modificando ovviamente l'altezza della colonna d'acqua a circa il 50% della capienza, arredandolo in maniera adeguata con zone di asciutto facilmente accessibili dalle due tarte , e acquistando un nuovo filtro adatto allo scopo, cioè che non richieda un riempimento di acqua quasi fino all'orlo della vasca per poter funzionare. Secondo voi si può fare o mi sfugge qualche particolare che rende la mia idea irrealizzabile?

  2. Il seguente utente ha ringraziato Gianpiero64 per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  3. #2
    L'avatar di yoshi92
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    397
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    18
    Ringraziato 14 volte in 14 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 15/3
    Given: 24/0

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Citazione Originariamente Scritto da Gianpiero64 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, sono un nuovo utente, e da circa 3 mesi anche un nuovo "papa'" di due tartarughine. Vorrei chiedere un consiglio:
    Le mie due Trachemys acquistate che erano poco più grandi di una moneta da due euro sono state alloggiate in una tartarughiera 40x21x18 (vi invierei una foto ma gli avvisi del forum mi dicono che non posso farlo). A distanza di circa tre mesi ora ci stanno "strette", tanto che oggi per la prima volta si sono azzuffate tra loro quando gli ho messo in vasca il cibo. Credo che la causa del litigio sia da imputarsi al poco spazio. Stavo pensando di trasferirle in un acquario per pesci di acqua dolce da 100 lt che non userò più, facendo una conversione di tale acquario e renderlo una tartarughiera modificando ovviamente l'altezza della colonna d'acqua a circa il 50% della capienza, arredandolo in maniera adeguata con zone di asciutto facilmente accessibili dalle due tarte, e acquistando un nuovo filtro adatto allo scopo, cioè che non richieda un riempimento di acqua quasi fino all'orlo della vasca per poter funzionare. Secondo voi si può fare o mi sfugge qualche particolare che rende la mia idea irrealizzabile?
    Buongiorno. Mi sa che non sei molto informato. Allora, questa specie di tartarughe necessita di molta acqua, e raggiunge anche grosse dimensioni. Hai un acquario di che misure?
    Non riempirlo solo fino a metà, ma finchè riesci, lasciando lo spazio per una zona emersa.
    Necessitano di molto sole, o, in alternativa, di apposite lampade uvb, da associare a una lampada che emani calore, come una normalissima spot.
    Per due esemplari adulti le dimensioni minime consigliate sono 120x60x60, o, in alternativa, un laghetto.
    Tu come le alimenti? I gamberetti secchi non vanno bene, qualora li stessi usando, passa ad un'alimentazione più corretta basata su pesce, anche insetti se puoi, e verdura.
    Ti linko la scheda di allevamento, in cui è scritto tutto quello che devi sapere:

    http://www.tartaportal.it/113-alleva...chemys-scripta


    Per qualsiasi dubbio, non esitare a chiedere!
    Ultima modifica di yoshi92; 20-05-14 alle 15:10

  4. Il seguente utente ha ringraziato yoshi92 per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  5. #3
    L'avatar di PastaMGW
    Assiduo

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Cairo Montenotte (SV)
    Messaggi
    501
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    115
    Ringraziato 76 volte in 64 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 71/3
    Given: 351/8

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    L'acquario da 100 litri puoi anche riempirlo fino a 5-7 cm dal bordo, più acqua hanno meglio è.
    Sulla zona asciutta va puntata una lampada UVB 5.0 e una spot (una comune alogena opaca) per alzare la temperatura a circa 30 °C.
    Le dimensioni dell'acquario come sono? Comunque per un po' andrà bene, ma inizia a pensare che non può essere una soluzione definitiva: per due trachemys servirà un acquario 120x60x60, o ancora meglio un laghetto in giardino, avendone la possibilità.

    Per il resto spero che tu ti sia letto le molte utili discussioni che già ci sono, però ti faccio le ultime domande "di rito".

    Come le alimenti?
    Che filtro hai?

    Poi: ora e per tutta l'estate non serve, ma da metà autunno servirà un termoriscaldatore: la temperatura andrà impostata a 21-23 °C.

    EDIT: ops, non avevo visto che aveva già risposto Yoshi. :P
    Ultima modifica di PastaMGW; 20-05-14 alle 15:15

  6. Il seguente utente ha ringraziato PastaMGW per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  7. #4
    L'avatar di yoshi92
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    397
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    18
    Ringraziato 14 volte in 14 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 15/3
    Given: 24/0

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Citazione Originariamente Scritto da PastaMGW Visualizza Messaggio
    EDIT: ops, non avevo visto che aveva già risposto Yoshi. :P
    figurati !

  8. Il seguente utente ha ringraziato yoshi92 per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  9. #5
    L'avatar di Gianpiero64
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    7
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    4
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/3
    Given: 0/0

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Grazie per le sollecite risposte.
    Si, sono un neofita che si e' ritrovato ad essere suo malgrado un "papa' adottivo", ma ormai le ho, e mi ci sono affezionato, per cui le terro' volentieri.
    Premetto che un acquario 120x60x60 corrisponde a oltre 400 litri e il suo costo mi e' al momento proibitivo, pertanto per ora comincero' con il 100 litri gia' in mio possesso, poi si vedra' sperando in tempi economicamente migliori.
    L'acquario misura 100x30x33 e dovro' dotarlo di lampada / lampade UV. Ne bastera' una? Una lampada riscaldante non occorre in quanto c'è gia' un riscaldatore.
    Non sapevo occorresse molta acqua, percio' come da voi suggerito potro' riempirlo fin quasi in cima, assicurando alle bestiole un'isola all'asciutto facilmente accessibile. Ho pero' un dubbio... siccome eliminero' il coperchio, se lo riempio fin quasi in cima non c'e' rischio che possano evadere dall'acquario? I bordi sarebbero solo a pochi centimentri sopra il livello dell'acqua e dell'isola che creero' arredandolo opportunamente.
    Per quanto riguarda il filtro (nella piccola vasca attuale da 40x21x18 e' composto unicamente dalla fibra di cotone che credo si chiami perlon e dalla pompa di ricircolo) vi chiedo un altro consiglio. E' sufficiente il cotone per acquari e quindi tolgo spugna e canolicchi (il filtro attualmente in uso per i pesci di acqua dolce li prevede) o è consigliabile lasciarli per una azione filtrante anche biologica oltre che meccanica?
    Per l'alimentazione, gli do regolarmente il pellet - non so se posso citare la marca per cui mi astengo - composto da "carne" e "verdure", quindi penso sia un alimento completo, e lo gradiscono. Impazziscono per i gamberetti che gli somministro pero' solo come "dolce" dopo che hanno spazzolato il pellet . Ultimamente gli ho anche comprato delle scaglie croccanti, sono dischetti delle dimensioni di una moneta da 1 centesimo, arricchiti di vitamine e sali minerali. Una delle due lo mangia volentieri, l'altra non lo degna di uno sguardo! Per cui glielo do saltuariamente.
    Grazie ancora per l'aiuto

  10. Il seguente utente ha ringraziato Gianpiero64 per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  11. #6
    L'avatar di giospebg
    Fedele

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Casnigo, Bergamo
    Messaggi
    1,042
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    52
    Ringraziato 44 volte in 44 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 53/27
    Given: 49/0

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Per la vasca trovi buone occasioni in rete, per il cibo meglio verdure, e pesciolini tipo latterini... le lampade sono 2, spot per riscaldare la zona emersa sui 30 gradi, e la uvb 26w 5 percento di uvb ... il riscaldatore serve solo all acqua. ..

    un saluto a tutti da Gabry e Vasco... ss3m

  12. Il seguente utente ha ringraziato giospebg per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  13. #7
    L'avatar di yoshi92
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    397
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    18
    Ringraziato 14 volte in 14 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 15/3
    Given: 24/0

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Citazione Originariamente Scritto da Gianpiero64 Visualizza Messaggio
    Grazie per le sollecite risposte.
    Si, sono un neofita che si e' ritrovato ad essere suo malgrado un "papa' adottivo", ma ormai le ho, e mi ci sono affezionato, per cui le terro' volentieri.
    Premetto che un acquario 120x60x60 corrisponde a oltre 400 litri e il suo costo mi e' al momento proibitivo, pertanto per ora comincero' con il 100 litri gia' in mio possesso, poi si vedra' sperando in tempi economicamente migliori.
    L'acquario misura 100x30x33 e dovro' dotarlo di lampada / lampade UV. Ne bastera' una? Una lampada riscaldante non occorre in quanto c'è gia' un riscaldatore.
    Non sapevo occorresse molta acqua, percio' come da voi suggerito potro' riempirlo fin quasi in cima, assicurando alle bestiole un'isola all'asciutto facilmente accessibile. Ho pero' un dubbio... siccome eliminero' il coperchio, se lo riempio fin quasi in cima non c'e' rischio che possano evadere dall'acquario? I bordi sarebbero solo a pochi centimentri sopra il livello dell'acqua e dell'isola che creero' arredandolo opportunamente.
    Per quanto riguarda il filtro (nella piccola vasca attuale da 40x21x18 e' composto unicamente dalla fibra di cotone che credo si chiami perlon e dalla pompa di ricircolo) vi chiedo un altro consiglio. E' sufficiente il cotone per acquari e quindi tolgo spugna e canolicchi (il filtro attualmente in uso per i pesci di acqua dolce li prevede) o è consigliabile lasciarli per una azione filtrante anche biologica oltre che meccanica?
    Per l'alimentazione, gli do regolarmente il pellet - non so se posso citare la marca per cui mi astengo - composto da "carne" e "verdure", quindi penso sia un alimento completo, e lo gradiscono. Impazziscono per i gamberetti che gli somministro pero' solo come "dolce" dopo che hanno spazzolato il pellet . Ultimamente gli ho anche comprato delle scaglie croccanti, sono dischetti delle dimensioni di una moneta da 1 centesimo, arricchiti di vitamine e sali minerali. Una delle due lo mangia volentieri, l'altra non lo degna di uno sguardo! Per cui glielo do saltuariamente.
    Grazie ancora per l'aiuto
    Filtraggio: per le tartarughe sono consigliati sempre i filtri esterni. Non tolgono spazio al nuoto, e, se sovradimensionati rispetto ai litri dell'acquario, sono molto efficaci. Una tartaruga adutla sporca molto più dei pesci, per questo dovrebbe essere sovradimensionato di due o tre volte rispetto ai litri in vasca. Il filtraggio DEVE essere anche biologico, con cannolicchi e sfere. Meglio i materiali in vetro sinterizzato. Poi devono esserci anche i materiali per il filtraggio meccanico.
    Le due lampade hanno la funzione di emulare il sole, quella che emana raggi uvb , non emette calore, per questo deve essere affiancata ad una spot. Le uvb vanno sostituite ogni 6 8 mesi circa, perchè si "scaricano".
    Ora il termo non è necessario, dato che le temperature si stanno alzando, e in casa facilmente si ha una temperatura superiore ai 20 gradi. Dall'autunno in poi sarà invece necessario. Le temperature ideali per queste tartarughe sono circa 21/22 gradi. Per delle baby , quindi sotto l'anno di vita, anche 24/25 vanno bene, per sicurezza. Sulla zona emersa dovranno esserci circa 28/30°. Ovviamente, se la temperatura in vasca è inferiore ai 21 gradi, metti pure il termo...dipende da quanti gradi hai in casa tu
    Ultima modifica di yoshi92; 21-05-14 alle 13:27

  14. Il seguente utente ha ringraziato yoshi92 per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

  15. #8
    L'avatar di Gianpiero64
    Nuovo Iscritto

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    7
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    4
    Ringraziato 3 volte in 3 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/3
    Given: 0/0

    Re: Tarte grandi, acquario piccolo. Che fare?

    Perfetto, grazie a tutti, siete stati molto esaurienti. Avessi altri dubbi non esiterò a chiedere ancora

  16. Il seguente utente ha ringraziato Gianpiero64 per questo post

    meintzmanjera (22-05-14)

Discussioni Simili

  1. piccolo problemino con il mio acquario :)
    Di Nana92 nel forum Allevamento
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 27-06-12, 18:59
  2. piccolo viaggio fuori al freddo... che fare?
    Di Aliss nel forum Allevamento
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 30-12-09, 13:44
  3. tarte e piante (piccolo consiglio)
    Di crispy nel forum Terrari e Acquaterrari
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-06-09, 18:46
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 16-08-07, 19:07
  5. chi ha tarte grandi..
    Di onka79 nel forum Allevamento
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 21-06-06, 16:19

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed