Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34

Discussione: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

QR CODE
http://www.tartaportal.it/showthread.php?t=12341
  1. #1
    L'avatar di vidal1986
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    venezia
    Messaggi
    167
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    Premetto che sono stato davvero sciocco: non informarmi prima di tante cose, ma quando le ho viste non ho saputo resistere. Dopo averle fatte passare in aereo tra mille problemi - Alitalia ha fatto inizialmente storie per farmele trasportare, e solo dopo aver mostrato e rimostrato ogni tipo di documentazione in mio possesso dell'effettivo acquisto delle T ha acconsentito - sono arrivato a casa con due tartarughe terrestri dai negozi della Rambla di Barcelona.
    Anzitutto:
    - vanno dichiarate in qualche modo?
    - devo pagare tasse varie?
    E poi le informazioni di carattere generale:
    dalle info datemi dalla commerciante, hanno circa un anno, sono maschio e femmina e mangiano di tutto (verdure.....). Per quanto riguarda la mia (scarna) documentazione, reperita tramite i più svariati siti internet, ho capito cosa mangiano, ma non so bene le dosi:
    - devo dar loro cibo a volontà, senza orario, o devo rispettare dosi e tempi precisi??
    Dopo questo, ho iniziato la costruzione del terraio. Al momento però stanno "comode" in una scatola di cartone per scarpe, ho messo un terriccio di "sterpaglie", quello datomi dalla commerciante, ed usando il tappo di una confezione di Gocciole Tribù (ampio tappo di plastica alto mezzo cm) ho creato un piccolo abbeveratoio, che ho dovuto fissare con del nastro isolante (NON raggiungibile dalle tarte ) per evitare che lo ribaltassero per la terza volta, allagandomi la scatola!! Mangiano abbastanza, e vanno di corpo. Il maschio si tuffa letteralmente nella vasca, mentre la femmina l'ho vista bere pochino.
    Ritornando al terraio, domattina dovrei ultimarne la costruzione: dimensioni 82x28 e 40 (non ho ancora deciso) di altezza. Tutta in legno compensato di ottima fattura, spesso 2-3 cm, mentre la base è di un legno più spesso. La facciata anteriore sarà chiusa con una parete di plexiglass incernierato nella struttura, che farà anche da unica parete removibile. Ora arrivano i miei dubbi:
    - per quanto riguarda il/i substrato/i come devo adoperarmi? Ho letto di gente che, facendo passare una resistenza (serpentina,....) hanno creato un sistema di riscaldamento del terreno. Come posso fare tutto questo? E, ne vale la pena?
    - I neon, altro pallino: mi pare di aver capito di dover comprare un neon per l'assimilazione dei raggi per carapace etc. ed un altro a raggi infra red per "scaldare" una zona, creando una sorta di zona calda e poi varie fasi gradatamente più fredde. Sto sbagliando?? Consigli in proposito?
    - termometri: meglio qualcosa di digitale o bastano i semplici di plastica che si usavano alle superiori durante Chimica (^_^)? Quali sono le temperature ottimali per le tarte ?
    -Letargo: premetto che domattina andrò dal veterinario sotto casa (per altro specializzato in T) a chiedere un esame generale (per il letargo ho letto circa parassiti e vari) ma è possibile NON farle andare? Naturalmente non è mia intenzione forzarle contro natura, ma voglio capire se è opportuno che lo facciano o meno, stando in casa; al momento sono troppo piccole per stare in un giardino all'aperto, a parer mio, anche perchè trattandosi di un giardino aperto rischiano di esser vittime di gatti (un miliardo!), topolini, e raramente serpenti (io non ne ho mai visti ma può capitare). Qualora fosse necessario il letargo casalingo, come mi preparo? Cosa devo costruire loro? Necessitano di calore particolare, terreni, assoluto silenzio?

    Ho un'altra infinità di domande, ma per il momento mi fermo qui. Spero davvero possiate aiutarmi, e per favore evitare reply poco costruttivi. Vi ringrazio per la cortese attenzione

  2. #2
    L'avatar di vidal1986
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    venezia
    Messaggi
    167
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    A causa di Opera (browser) ho pure duplicato il messaggio, chiedo scusa ed anzi, se un moderato cancella l'altro... grazie.

    Altre informazioni: sono della famiglia delle Agrinemys Horsfieldi (spero si scriva cos&#236 e la femmina è un po' più grande del maschio, presenta un carapace dalle placche più piatte, mentre il maschio più alte (a mo' di cioccolatini rettangolari).
    Ho notato una sorta di aggressività, non ho capito se stavano mangiando la stessa foglia (e la mancano spesso in effetti, è come se vedessero in 2D ) o se può essere un comportamento che comporterà ad una separazione iniziale (però quando le ho prese stavano tutte in gruppo nella stessa teca). Anche in un'altra occasione la femmina si è avvicinata ad una zampa del maschio, l'ha annusata e poi stava per aprire la bocca: sono intervenuto spaventandola un istante avvicinando una penna biro. HELP ME

  3. #3
    L'avatar di vidal1986
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    venezia
    Messaggi
    167
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    Scusate se continuo a scrivere (per altro senza avere risposte... la cosa mi affligge!) ma domani inizierò a creare questo terrario. Per carità, sarà possibile sistemarlo ed altro, ma PER IL BENE delle tarte vorrei capire subitissimo cosa fare, e quindi ho assoluto bisogno di sapere cosa prendere loro come prime necessità:
    substrato
    neon
    faretto spot (serve x scaldare da quanto ho capito, giusto?)
    non voglio prendano freddo, non sono pronte per il letargo. sono tanto in ansia, non vedo l'ora che il veterinario apra domani

  4. #4
    L'avatar di tartagnan
    Bannato

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Urano
    Messaggi
    24,950
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    Le tue sono della Testudo o Agrionemys horsfieldii, per prima cosa leggi bene la scheda

    http://www.tartaportal.it/index.php?...y_view&iden=79

    e poi se hai dubbi chiedi

  5. #5
    L'avatar di tartagnan
    Bannato

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Urano
    Messaggi
    24,950
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    Ho letto i tuoi infiniti dubbi, non mettere la serpentina ma uno spot caldo, una lampada UVB , un termometro qualsiasi va bene basta che sia preciso, il substrato deve essere di terra al 50% torba bionda di sfagno al 20% e sabbia al 30% ma conviene compartimentare il terrario con tre contenitori di plastica , uno con terriccio umido, un altro molta più sabbia che terra sabbia e uno intermedio, così la tartaruga sceglie dove stare, devi creare una tana e dare la possibilità di interrarsi.

  6. #6
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,861
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    inoltre ci debbono essere circa 10 gradi di differenza fra il lato caldo e il lato freddo del terrario, in diurna.
    In notturna circa stessa temp del lato freddo diurno.

    L'alimentazione deve essere prevalentemente di verdure selvatiche.
    Il carapace tipo "cioccolatino" e' la deformazione che si chiama "piramidalizzazione". Varie possono essere le cause: cibo non corretto, mancanza di sole, mancanza di calcio, ma anche l'eccesso di cibo sano.
    Per questo alle tarte , oltre a dare principamente erbe selvatiche, si cerca di dare non solo la parte tenera delle erbe, ma anche le parti piu' dure, gambi e gambucci, in modo che debbano sforzarsi maggiormente per mangiare.
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  7. #7
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,861
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    come substrato i gusti sono diversi. Ogni tartamante sviluppa proprie simpatie.
    A me piace molto la terra (di campo e non trattata).
    Le hors necessitano di un buon drenaggio, essendo tartarughe che tollerano male i ristagni di umido.

    La lampada che scalda (e da' luce) e' la normale lampada spot che trovi in tutti i negozi a un paio di euro. E' quella che ha l'argento intorno. Non farti pelare nei negozi di animali. A seconda della temp che hai in casa puo' andare bene la 40W o anche la 25 W
    Per il notturno ti serve una lampada che scaldi e non faccia luce, oppure il cavetto per scaldare dal basso.
    Se usi un riscaldamento dal basso e' preferibile che di giorno sia spento (e di giorno il calore lo prendono solo dalla spot.

    Comunque se riesci a far fare il letargo e' meglio.
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  8. #8
    L'avatar di anna emme
    Ambasciatrice
    Delle
    Tartarughe

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    ss
    Messaggi
    12,861
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/1
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    hai modo di fare le foto?

    p.s se fai un terrario tutto chiuso mi sa che ti diventa spaventosamente umido
    Ultima modifica di anna emme; 26-09-07 alle 10:17
    Regalare una tartarughina a chi non è attrezzato per riceverla NON è un bel regalo!!
    " Campagna contro i "regali" che fanno poi brutta fine"
    *********************************

    .............. non e' colpa mia....
    il letargo me l'ha fatto saltare chi si doveva curare di me
    ..............

    *************************************

    anna emme (ss)

    (n.b email attiva - no MP )

  9. #9
    L'avatar di vidal1986
    Frequentatore

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    venezia
    Messaggi
    167
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    Il terrario avrà queste dimensioni: 80x30 circa, legno. Soffitto e pannello frontale (lato lungo) rimovibili, infatti il soffitto non lo incollerò, ma farà più da coperchio: è meglio? Invece il classico pannello davanti sarà tranquillamente rimovibile in quanto non fissato con dei cardini, ma semplicemente come una porta scorrevole, in modo tale da permettermi anche di lavorare meglio. Ho trovato in rete una specie di foglio per scaldare, a questo link
    *****************.com/piastra-caliento-41x28-p-433.html (aggiungete il www all'inizio eventualmente)
    che possa essere una valida soluzione? è segnato di tenerla ad una certa distanza. Eventualmente non posso prendere uno spot di quelli rossi? se ho ben capito non da loro fastidio durante la notte
    Ultima modifica di vidal1986; 26-09-07 alle 11:19

  10. #10
    L'avatar di Teoz980
    Moderatore Vampiro

    Status
    Offline
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    4,918
    Recensioni
    Scritte 0 Recensioni
    Grazie
    0
    Ringraziato una volta in un post
    Downloads
    1
    Uploads
    0
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Re: Aiuto: allevatore da 2 giorni e non so come muovermi

    80x30 mi sembra mooolto piccolo!!!!

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  


A proposito di TartaPortal

    Portale dedicato alle tartarughe terrestri ed acquatiche.
    Punto di incontro per gli appassionati e in collaborazione con gli utenti.

Follow us on

Twitter Facebook youtube Flickr DavianArt Dribbble RSS Feed